— Risultati —

AVANZAMENTO LAVORI

GENNAIO E FEBBRAIO 2016

A1 Baseline study – Aggiornata la ricerca bibliografica e quindi lo stato dell’arte del Progetto RE Mida. In collaborazione con i direttori tecnici dei due impianti sono stati predisposti gli elaborati progettuali. Sono state programmate le giornate di sopralluogo tecnico c/o di due impianti e successivamente le campagne di misura in campo utili a definire il quadro emissivo ante-progetto (15 Marzo c/o Le Fornaci di Monticiano e 22 Marzo c/o Podere il Pero). Sono stati acquistati i materiali necessari per l’allestimento dei reattori colonna per la caratterizzazione dei materiali biofiltranti e sono stati contattati i produttori di compost utilizzabile nei due sistemi.

D1 Monitoring of the project impacts – Condivisa fra i partner la matrice dei Project Outocomes Indicators, richiesta dalla EU per a misura degli impatti del Progetto RE Mida. La matrice verrà discussa nella prossima riunione del TC nella quale verranno decise le modalità di aggiornamento della stessa.

E1 Information to general public and stakeholder – Realizzato il Kick-off meeting del Progetto il giorno 28 gennaio c/o l’auditorium della Regione Toscana, in via di Novoli a Firenze. Il KOM si è svolto in due momenti, uno ristretto ai partner e uno aperto anche agli stakeholder che ha visto la partecipazione di circa 30 persone (vedi le presentazione. L’evento è stato ripreso da alcune TV locali:

  • RTV38 FOCUS SU PROGETTO LIFE REMIDA
  • TELETRURIA SERVIZIO TG SU PROGETTO LIFE REMIDA
  • TELETRURIA SERVIZIO TG SU PROGETTO LIFE REMIDA

La notizia è stata inoltre riportata da alcuni quotidiani on-line:

  • Nuova ricerca per ridurre l’impatto ambientale del biogas di discarica
  • Sienambiente partecipa al progetto Life Re Mida
  • Parte una nuova ricerca per ridurre l’impatto ambientale del biogas di discarica

A chiusura del KOM è stato redatto il KOM Report in cui si riporta il resoconto della giornata.
Creata una pagina social del progetto LIFE RE Mida dove è possibile essere aggiornati in tempo reale su news ed eventi del Progetto.

E2 Networking – Ricevuta la manifestazione di interesse formale di ARPAT e ARPAE che entrano a far parte del gruppo di stakeholder del Progetto RE Mida!

F.1 Project management – Firmato, durante il KOM, il Consortium Agreement fra i Partner. Predisposto da parte del DIEF-UNIFI il pagamento dell’anticipo dei fondi ai partner.

Definita la struttura manageriale del Progetto. Fanno parte del Comitato Direttivo:

  • l’Ing. Isabella Pecorini in qualità di Project Manager (Waste Valorization Group del DIEF),
  • Silvia Borselli quale Financial Manager (Ufficio Ricerca Europea e Internazionale UNIFI);
  • l’Ing. Donata Bacchi come rappresentante del Comitato Tecnico (Waste Valorization Group del DIEF).

È stato istituito il Comitato Tecnico, responsabile della gestione delle attività di implementazione del Progetto. Ne fanno parte:

  • Ing. Luca Zipoli, Direttore Tecnico di CSAI Impianti;
  • Ing. Fabio Menghetti, Direttore Tecnico di Sienambiente;
  • Ing. Silvia Spadi, struttura valutazione di impatto ambientale, valutazione ambientale strategica, opere pubbliche di interesse strategico regionale della Regione Toscana;
  • Ing. Donata Bacchi e Ing. Isabella Pecorini, Dipartimento di Ingegneria Industriale di Firenze.

F.2 Project monitoring – Redatti il Contigency Plan ed il Project Monitoring Plan, in fase di revisione da parte del Comitato Tecnico. In corso di redazione l’Annual Communication Plan con l’aiuto del responsabile della comunicazione di CSAI.

MARZO 2016

A.1 Baseline study – Realizzate le misure in campo per definire il quadro emissivo nei giorni 15 Marzo (Sienamb) e 22 Marzo (CSAI). Predisposti gli elaborati progettuali dei due dimostrativi e invio delle richieste di offerta per l’acquisto dei materiali.Campionamento del compost da utilizzare come materiale biofiltrante da 3 produttori più vicini ai siti di interesse.

C1 Design of the biofilter – Ultimata la progettazione preliminare del biofiltro e avvio della richiesta di offerte e delle pratiche di approvvigionamento dei materiali da costruzione del prototipo.

D.1 Monitoring of the project impactsApprovata in versione definitiva la matrice dei Project Outcomes Indicator che sarà inviata alla EU. Avviati i lavori per lo studio dell’analisi dei rischi legati ai due sistemi dimostrativi.

E.1 Information to general public and stakeholdersAvviati i lavori di realizzazione del Communication Kit del Progetto. Inviata la prima newsletter ai partecipanti del KOM. Predisposizione in forma di bozza l’Annual Communication Plan in corso di revisione dai responsabili della comunicazione dei partner.

F.2 Project monitoring – Publicati in versione definitiva il Contingecy Plan e Project Monitoring Plan. Preparazione della prima visita di monitoraggio del Progetto da parte della NEEMO.

APRILE – MAGGIO – GIUGNO 2016

A.1 Baseline study –Ricevuti i sensori per la realizzazione dei reattori a colonna, avviamento dei reattori colonna previsti per il mese di luglio. In elaborazione la seconda parte del Primo Report Tecnico in base ai risultati delle campagne di misura su entrambe i siti.

C.1 e C2 Design of the biofilter e biowindows –Acquisto dei materiali per la costruzione dei prototipi ed inizio lavori di costruzione c/o gli Impianti. In corso di redazione il Secondo Report Tecnico che contiene il dimensionamento e i disegni dei due prototipi.

D.1 Monitoring of the project impacts – Procede lo studio dell’analisi dei rischi legati ai due sistemi dimostrativi.

E.1 Information to general public and stakeholders –Ultimati il Logo e carta intestata oltre che il web site e le notice board

E.2 Networking –Il Progetto LIFE RE Mida ha partecipato a due interessantissimi eventi sul Programma di finanziamento LIFE+: Giornata di presentazione del Programma LIFE, evento organizzato dall’Ufficio Ricerca Europea e Internazionale dell’Università di Firenze il 27 maggio 2016 (portalegiovani.comune.fi.it) e Partecipare con successo al bando 2016 del programma europeo LIFEWorkshop organizzato dalla Europe Enterprise Network di Confindustria Firenze il 30 giugno2016(Partecipare con successo al bando 2016 del programma europeo LIFE ).

F.1 Project management –Continuano le attività di gestione del progetto, convocato un Technical Committee per la definizione dei contenuti del Secondo Report Tecnico nonché la definizione del Piano di Monitoraggio e Controllo dei prototipi.

F.2 Project monitoring –Effettuata la prima visita di monitoraggio da parte di NEEMO. L’incontro con il monitor di Progetto ha avuto luogo c/o la Scuola di Ingegneria dell’Università di Firenze.

LUGLIO E AGOSTO 2016

A.1 Baseline study – Sono in corso test in colonna sul materiale biofiltrante, che nel mese di agosto sono stati sospesi per due settimane.

C.1 e C2 Design of the biofilter e biowindows – CSAI e Sienambiente procedono nella realizzazione dei pilota, per settembre sono previste le prove in bianco.

E.1 Information to general public and stakeholders – LIFE RE Mida è online con nuovi contenuti e aggiornamenti  http://www.liferemida.it. In corso la redazione e la stampa del communication kit.

E.2 Networking – LIFE RE Mida si presenta ad Ecomondo 2016, inviato un Contributo in corso di accettazione.

F.1 Project management – Effettuato il secondo Tecnical Committee via skype in cui sono stati discussi i contenuti del secondo report tecnico e definito il piano di monitoraggio e controllo dei prototipi.

SETTEMBRE E OTTOBRE 2016

A.1 Baseline study – Continuano i test in colonna sul materiale biofiltrante. I test saranno oggetto di una tesi di laurea in Ingegneria per l’Ambiente e il Territorio e rientrano fra le attività di un tirocinio formativo fra UNIFI e CSAI.

C.1 e C2 Design and construction of the biofilter e biowindows – Procedono le attività di cantiere per la costruzione dei prototipi. Al via il riempimento con i media filtranti.

C3 Startup of the biofiltration system – Sono stati eseguiti i sopralluoghi c/o Le Fornaci di Monticiano da parte degli organi di controllo che hanno dato esito positivo. E’ stato concordato il piano di monitoraggio e fissato per il mese di ottobre l’avvio dei controlli.

D.1 Monitoring of the project impact – Abbiamo inserito un counter delle visite nel sito, che ci aiuterà nella compilazione degli indicatori. Stiamo elaborando una ricerca bibliografica al fine di avviare i lavori per il risk – assessment.

E.1 Information to general public and stakeholders – Sono in stampa la noticeboard e gli altri strumenti di diffusione previsti nel communication kit. Accettato l’abstract del progetto ad Ecomondo 2016. RE Mida verrà presentato il giorno 08/11/2016 14:30 18:00 c/o la Sala Monitoring & Control alla sessione: Il monitoraggio delle emissioni odorigene: tra definizioni normative e nuove tecnologie di controllo.

E.2 Networking – RE Mida partecipa ad un tele-meeting del CLEAR, Task Group dell’IWWG (https://www.tuhh.de/iue/iwwg/task-groups/clear.html) in cui verrà presentato lo stato di avanzamento del Progetto.

F.1 Project management – Avviate le procedure di selezione per l’Auditor, in fase di completamento la rendicontazione interna del III trimestre.

NOVEMBRE 2016

C.1 e C2 Design and construction of the biofilter e biowindows – Conclusi i lavori di costruzione dei prototipi!

C3 Startup of the biofiltration system – E’ stato dato avvio monitoraggio dei due pilota ed eseguite le prove di collaudo sul Biofiltro per la calibrazione dei tenori di CH4 nel gas in ingresso

E.1 Information to general public and stakeholders – Sono pronte le noticeboard che verranno presto affisse c/o gli impianti e le sedi dei Partner.

E.2 Networking – La presentazione del Progetto a Ecomondo 2016 ha portato nuovi stakeholder che verranno presto aggiunti al tavolo tecnico. Durante il tele-meeting del CLEAR, Task Group dell’IWWG (https://www.tuhh.de/iue/iwwg/task-groups/clear.html), è emerso l’interesse per organizzare una visita tecnica ai nostri prototipi di alcuni ricercatori internazionali in occasione di un convegno che si terrà in Italia. E’ emerso inoltre che il gruppo di ricerca danese (Technical University of Denmark – DTU) gestisce un interessante progetto sulla ossidazione del gas di discarica per cui potrebbe essere interessante organizzare uno scambio.

DICEMBRE 2016

C.3 Startup of the biofiltration system – Continuano le operazioni di monitoraggio dei due pilota. Sulle biowindow è terminato il monitoraggio di start-up e verranno avviati i controlli a regime mensile. E’ stato effettuato il sopralluogo di controllo da parte di ARPAT presso il biofiltro alla discarica di Podere il Pero che ha dato esito positivo. Sono in fase di predisposizione le misure con camera di accumulo dinamica per la valutazione delle emissioni dei Composti Organici Volatili (VOC). 

E.1 Information to general public and stakeholders – Da questo mese il nostro sito è anche in inglese! Nel frattempo sono in fase di stampa le brochure, i volantini e i manifesti del progetto!

F.1 Project management – Convocato per il mese di febbraio il terzo Technical Commitee

GENNAIO E FEBBRAIO 2017

C.3 Startup of the biofiltration systems – Continuano le attività di monitoraggio del biofiltro…ultimo mese di start-up. Sulle biowindow è iniziato invece il monitoraggio di lungo periodo con cadenza mensile. Il calendario 2017 dei campionamenti è stato comunicato ad ARPAT secondo quanto previsto dall’autorizzazione alle attività sperimentali.

Sul biofiltro è stato installato il sistema di irrigazione per la bagnatura dei media filtranti!

C.4 Operation, control and monitoring of the biofiltration systems – Da metà febbraio entrambe i prototipi sono a regime e continuano le operazioni di monitoraggio. A Marzo sono in programma le campagne di misura dei flussi emissivi di VOC e delle sostanze osmogene mediante camera di accumulo dinamica.

F.1 Project management – Concluso il III Technical Commitee in cui è stato effettuato un aggiornamento sull’avanzamento delle attività, sono stati discussi i risultati del primo ciclo di monitoraggio ed analizzate le criticità tecniche risontrate (programmazione delle attività di manutenzione), sono stati definiti i contenuti del IV Report Tecnico.

E.1 Information to general public and stakeholders – Ad inizio anno è stata ultimata la stampa del communication kit con flyer, brochure e manifesti del progetto!

In fase di revisione l’Annual Communication Plan che prevede nel 2017 importantissimi appuntammenti di disseminzazione dei reisultati.  In particolare:

  • Ecomondo 2017, che vedrà LIFE RE Mida presente con uno stand tutto suo;
  • il workshop con gli stakeholder di progetto in programma per il 7 aprile;
  • la visita tecnica con gli stakeholder presso i due impianti, presvista per fine settembre, alla quale avremo il piacere di ospitare alcuni membri del CLEAR Group della IWWG;
  • la partecipazione al Sardinia Symposium 2017 – 16th International Waste Management and Landfill Symposium ad inizio ottobre.

E.2 Networking – In programma la partecipazione del LIFE RE Mida agli eventi di chiusura di altri due progetti LIFE giunti a ormai al termine: LIFE BIOCLOC in programma il 23/02/2017 presso la Camera di Commercio di Prato, e LIFE WI-GIM in programma il 16/03/2017 presso PIN S.c.r.l. – Polo Universitario “Città di Prato”.

MARZO E APRILE 2017

C.4 Operation, control and monitoring of the biofiltration systems – Entrambe i pilota sono ormai a regime e continuano le operazioni di monitoraggio e di elaborazione dei dati per la valutazione delle efficienze di ossidazione. Ad inizio marzo sono state svolte le misure con camera di accumulo dinamica per la valutazione delle emissioni dei VOC e delle sostanze odorigene dai due prototipi. I risultati di tutte le analisi ambientali svolte sono sono stati presentati al Mid-Term Workshop (scaricali qui).

D.2 Final technical, financial and environmental assessment– E’ ufficialmente iniziata la predisposizione dello studio LCA e dell’analisi costi-benefici che ci dovrà aiutare a valutare la sostenibilità ambientale ed economica delle tecnologie studiate e a dare forza alla strategia di replicabilità del LIFE RE Mida!

E.1 Information to general public and stakeholders – La principale attività di questi mesi è stata la preparazione del Mid-Term Workshop che si è tenuto il 7 aprile presso la Regione Toscana in Sala Gigli di Palazzo Panciatichi. Il workshop è stata un’occasione per illustrare ai principali stakeholders lo stato di avanzamento del Progetto e per iniziare un percorso di confronto e condivisione di competenze che , al termine del Progetto LIFE RE Mida, porterà alla redazione le Linee Guida regionali per la gestione del gas di discarica in fase di post gestione. LIFE RE Mida partecipa inoltre agli eventi per celebrare i 25 anni del Programma LIFE anche attraverso l’Ufficio per la Ricerca Europea e Internazionale dell’Università di Firenze.

E.2 Networking– Sono stati presentati tre Abstract  al Sardinia 2017– 16th International Waste Management and Landfill Symposium che si terrà a S.Margherita di Pula (CA) dal 2 al 6 ottobre. In particolare, LIFE RE Mida parteciperà al workshop organizzato dal CLEAR group che avrà
come topic i Guiding documents for methane oxidation systems.  L’obiettivo del workshop organizzato da questo Task Group dell’IWWG, di cui LIFE RE Mida fa parte, è quello di  fare una joint review dei documenti esistenti (linee guida tecniche o regolamenti per l’implementazione di sistemi di biossidazione) identificando punti in comune e  differenze per pensare ad una loro futura armonizzazione. A questo proposito, in concomitanza alla presenza in Italia di alcuni componenti del CLEAR, abbiamo in programma di organizzare una visita tecnica agli impianti per la quale coinvolgeremo anche gli altri stakeholder! La visita è per il momento in programma al 29 di settembre!

F.1 Project management e Project monitoring – Ci stiamo preparando alla redazione del Mid-term Progress Report e alla chiusura della prima rendicontazione del Progetto. Abbiamo inoltre programmato il IV Technical Commitee come da Project Monitoring Plan.

MAGGIO E GIUGNO 2017

C.4 Operation, control and monitoring of the biofiltration systems – Proseguono le attività di campionamento e analisi dati previsti dal piano di monitoraggio e controllo!
Sta per concludersi il primo semestre di monitoraggio della fase operativa prevista dal cronoprogramma ed è nelle fasi finali la redazione del IV Technical Report (Deliverable D17 – Fourth Technical Report: Results of the monitoring activities and assessment of performance of the biofiltration systems, First semester) riportante le elaborazioni e i risultati ottenuti.
L’elaborazione dei dati raccolti in campo mostra significative efficienze di ossidazione del metano in ingresso ad entrambi i prototipi di biofiltrazione!

D.2 Final technical, financial and environmental assessment – Sta prendendo forma l’analisi LCA e costi benefici per valutare quantitativamente l’impatto del Progetto sulla riduzione delle emissioni di gas climalteranti per l’applicazione dei prototipi a scala industriale, presto ulteriori aggiornamenti sui risultati ottenuti.

E.2 Networking – Gli abstract presentati per il Sardinia Symposium 2017 sono stati accettati e al momento sono in fase di redazione i Paper da presentare al convegno.

F.1 Project management – È in atto la redazione del Mid-term Report, indicatore di progresso delle azioni previste dal progetto.
In vista della consegna del Mid-Term Report e della chiusura della prima rendicontazione del progetto durante le giornate del 24 e del 25 maggio, si è svolta la visita del monitor di Progetto presso i due impianti pilota. Alla visita hanno preso parte sia i partner industriali sia una rappresentanza del partner istituzionale Regione Toscana.

LUGLIO E AGOSTO 2017

C.4 Operation, control and monitoring of the biofiltration systems – Continuano le attività di monitoraggio degli impianti pilota! In concomitanza con il monitoraggio di routine sono state svolte le analisi per la valutazione dell’abbattimento dei composti organici volatili (VOC) e delle emissioni osmogene.
I risultati hanno mostrato significative efficienze di ossidazione del metano e di rimozione dei composti in traccia presenti nel gas di discarica!
Sono in fase di programmazione interventi di manutenzione ordinaria da parte dei partner industriali di progetto sui due impianti pilota. Tali attività saranno l’occasione per poter effettuare dei campionamenti del mezzo filtrante e procedere con lo svolgimento di test in colonna, utilizzando i reattori sviluppati per i test preliminari, per valutare la risposta della matrice filtrante alla variazione controllata di carico in ingresso e umidità del materiale.

D.2 Final technical, financial and environmental assessment– L’impostazione dell’analisi LCA, per valutare la sostenibilità e la replicabilità delle tecnologie proposte in applicazioni full-scale sta per essere ultimata. I dati utilizzati come base dell’assessment saranno quelli raccolti in campo durante i mesi di monitoraggio.

D.3 Socio-economic impact of the project actions on the local economy and population-Stiamo preparando un questionario da distribuire ai tecnici e ai gestori di enti di controllo e pianificazione sul tema della gestione del gas di discarica residuale, con l’obiettivo di valutare l’impatto socio-economico del progetto e costruire una base informativa attendibile per definire lo stato dell’arte da includere nelle Linee Guida redatte alla fine del progetto.

E.1 Information to general public and stakeholders – LIFE RE Mida sarà presente al Sardinia Symposium 2017- 16th International Waste Management and Landfill Symposium, previsto a Santa Margherita di Pula (Cagliari) dal 2 al 10 ottobre.
Tre, saranno i contributi orali per la divulgazione dei risultati del progetto LIFE RE Mida ed i temi principali saranno l’analisi di Life Cycle Assessment del progetto, la redazione delle Linee Guida regionali e verranno mostrati i risultati ottenuti nelle campagne di monitoraggio mensili concentrandosi in particolare sull’abbattimento dei VOC.
Inoltre il Progetto parteciperà ad Ecomondo, fiera sulla Green Economy nell’area euro-mediterranea, che si terrà a Rimini il 7 novembre, sono in corso di accettazione i contributi inviati.
Raggiungeteci per vedere i filmati, sia di carattere tecnico che divulgativo, predisposti per diffondere i risultati al pubblico e agli stakeholder!

F.1 Project management e Project monitoring – Il Mid-term Progress Report ed il Mid-term financial statement sono stati consegnati!! Attendiamo il riscontro della comunità europea per conoscere la valutazione sullo stato di avanzamento del progetto.

SETTEMBRE 2017

C.4 Operation, control and monitoring of the biofiltration systems – Continuano mensilmente le campagne di monitoraggio degli impianti pilota!
Durante il monitoraggio di routine dei prototipi di biofiltrazione passiva, biowindows, installate presso la discarica di Le Fornaci è stato effettuato il sopralluogo di controllo da parte di ARPAT, con esito positivo.
La valutazione dell’efficienza di ossidazione del metano mostra un andamento costante e sono in fase di organizzazione le attività di manutenzione ordinaria dei prototipi.
Proseguono le attività per lo svolgimento dei test in colonna a carico di metano controllato prelevando campioni di compost, materiale già microbiologicamente attivo, dai prototipi.

D.2 Final technical, financial and environmental assessment –L’analisi LCA prosegue! Abbiamo effettuato un primo assessment dei parametri ambientali confrontando scenari di gestione del gas di discarica con o senza il ricorso alla biofiltrazione. Sui risultati abbiamo inoltre effettuato una prima analisi di sensitività e incertezza. L’attività proseguirà con il completamento dell’assessment e l’estensione alla parte economica.
D.3 Socio-economic impact of the project actions on the local economy and population – 
Prosegue la redazione del questionario da distribuire ai tecnici e ai gestori di enti di controllo e pianificazione sul tema della gestione del gas di discarica residuale. La distribuzione è prevista alla vigilia di Ecomondo!
E.1 Information to general public and stakeholders – Stanno prendendo forma i due filmati, di carattere tecnico e divulgativo per la diffusione delle azioni previste e realizzate nell’ambito del Progetto e per la divulgazione dei risultati ottenuti.
Le energie del Progetto LIFE RE Mida sono adesso focalizzate sulla partecipazione al Sardinia Symposium 2017 e all’organizzazione della fiera di Ecomondo.

E.2 Networking – Siamo in partenza per il Sardinia Symposium 2017 dove LIFE RE Mida sarà presente con due contributi orali e la partecipazione ad un workshop tecnico!
I contributi orali, gli appuntamenti da non perdere e tutte le informazioni si trovano qui.

Il 7 novembre si apre invece la fiera diEcomondo, che si terrà a Rimini, in cui LIFE RE Mida sarà presente con due contenuti orali:

Emissioni odorigene: dalle tecnologie di abbattimento alle nuove strategie di controllo 
Martedì 7 novembre 2017 14:30 – 18:00
Sala Monitoring & Control
i nostri interventi:

Guidelines for landfill gas management in aftercare: replication strategy of LIFE RE Mida Project
I. Pecorini, D. Bacchi, R. L. Caselli, S. Spadi

Biofiltration prototyes for methane oxidation in landfill aftercare and abatement of NMVOCs and odours compounds
I. Pecorini, D. Bacchi, E. Rossi, G. Ferrara, R. L. Caselli, L. Zipoli, F. Menghetti

F.1 Project management e Project monitoring – Iniziano i lavori per la redazione del Progress Report, previsto in consegna per dicembre 2017.